• Anna Di Natale

L’ARTE DEL PERCEPIRE


Percepire è naturale. Il corpo-mente è infatti dotato di organi di senso e, questo, non per nostra volontà, ma si tratta della natura della vita che si esprime. In realtà non c’è un sé che percepisce, ma esiste solo il percepire. Esso si può manifestare in forme diverse. Un cane annusa, un gatto guarda l’invisibile, per non parlare di come gli animali selvatici utilizzano i loro sensi. In noi esseri umani sembra che ci sia un sé individuale che percepisce, infatti siamo abituati a dire: "io ho percepito questo o quello". Ci convinciamo che il sé individuale sia reale come entità separata da tutto il resto che viene percepito, ma non lo è.

Nella mia esperienza con la percezione, nella Lettura dell’Aura e nel Trattamento sull’Aura, posso dire che non c’è differenza tra chi percepisce e ciò che viene percepito. Il sé individuale è quindi un’illusione, frutto della separazione, altrettanto illusoria, tra noi e gli altri.

Non c’è un canale che fa da tramite con qualcosa di esterno, con un’energia cosmica che si trova altrove rispetto a dove siamo noi, come se noi fossimo al centro. Se così fosse allora ci sarebbe separazione tra noi e il Cosmo, ma nella non-separazione non ci siamo né noi né il Cosmo, c’è solo totalità che si continua ad esprimere anche senza di noi.

Tutto è energia e vibrazione, quindi il percepire esiste indipendentemente da noi e dal nostro sé inventato nell'inganno di essere l’artefice di tutto ciò che accade. Ma tutto ciò che accade, accade indipendentemente da noi. L’illusione di un sé che percepisce non è sbagliata, altrimenti rientreremmo in un ambito duale e di separazione, ma fa parte dell’accadere.

Quando durante una Lettura dell’Aura o un Trattamento sull’Aura, nel corpo ci sono sensazioni, non ha importanza che esse siano "le mie sensazioni" o "quelle dell’altra persona", non c’è nessuna separazione, c’è solo il percepire e la Totalità. Questo è un aspetto che anche durante i corsi molte persone fanno fatica a comprendere, pur facendone esperienza. Infatti non è qualcosa che si può comprendere. Risulta difficile perché si tratta proprio di abbandonare l’idea che c'è un "io operatore" e un "altro io" nella persona che riceve la Lettura. Non c’è nessuno spazio che separa un "me" e un "altro me", ma c'è un unico campo vibrante.

A Genova il 25/26 giugno e a Roma il 2/3 luglio condurrò insieme a Roberto Mantovani il corso di Trattamento sull’Aura con il Metodo Olografico Mantovani-Di Natale.

Per informazioni: Anna Tel. 348 0007307 – Email: alpha.centauri@email.it

#trattamento #aura #letturaaura #letturadellaura #trattamentosullaura

30 visualizzazioni

BLOG

- LA SORGENTE DEL SILENZIO -

Questo sito web www.letturadellaura.it non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Tel. / WhatsApp:  Anna Di Natale  (+39) 348 0007307  -  Roberto Mantovani  (+39) 348 0606735  -  E-mail: scuolaletturadellaura@gmail.com