• Anna Di Natale

Come ciò che Vibra nell'Aura si Proietta nella Vita


Il Campo Energetico dell’Aura rappresenta i corpi di una persona, partendo dal corpo fisico che è quello con maggiore densità fino ad arrivare ai corpi più sottili, tra cui quelli più vicini al corpo e che ancora riguardano la personalità comprendendo il piano emotivo e mentale, e andando oltre fino a corpi ancora più sottili che fanno da ponte verso i corpi spirituali. L’Aura ha forma toroidale, la possiamo immaginare come una mela, con le estremità un po’ schiacciate. Essa è composta da corde che vibrano. In tali corde ci possono essere delle stonature, che normalmente chiamiamo squilibri. Quindi possiamo dire che la nostra Aura è uno strumento musicale che è possibile riaccordare qualora si voglia ripristinare l’equilibrio.

Perché è importante prendersi cura dello stato del proprio Campo Energetico? Prima di tutto per preservare il proprio stato di benessere, quindi per stare meglio con se stessi, sentirsi ben radicati e carichi di energia da impiegare per vivere. Ma ci sono altri motivi ancora più sottili e profondi da non trascurare nel considerare lo stato della propria Aura. In essa fluiscono informazioni energetiche che si proiettano nelle varie situazioni della vita. Tali informazioni riguardano il vissuto di una persona, un vissuto fatto anche di condizionamenti, che se proiettati si traducono in situazioni limitanti o che ristagnano o dove continuamente si ripetono schemi vissuti con disagio, creando a volte uno stato d'insofferenza che non si riesce a trasformare. Finché non si vanno a considerare questi limiti e non si stimola un movimento energetico di riequilibrio, si continueranno a ripetere sempre le stesse situazioni, anche se in contesti diversi e con cornici diverse. Alcuni di tali squilibri sono in risonanza con cause che originano nelle famiglie attraverso le linee genetiche femminili e maschili, o che originano anche dalle altre vite. Se si hanno delle comprensioni profonde e intime, spesso, si sciolgono dei nodi che gravitano da tanto tempo nella vita di una persona.

Per riportare equilibrio e benessere nella parte più fisica dell’Aura è necessario partire dalle basi, curando quindi l’aspetto dell’alimentazione, del movimento fisico, del respiro, dello stile di vita, scegliendo alimenti,e attività e modi di vivere che rispettano la nostra natura e che effettivamente ci danno beneficio. Per individuare e trasformare le cause energetiche più sottili, è importante stimolarsi a praticare quella comprensione che ci fa accedere a consapevolezze superiori e risolutrici, nella trasformazione, nel momento in cui accadono.

A volte è possibile da soli avere tali comprensioni, semplicemente perché accadono naturalmente, altre volte è più difficile ed occorre il supporto di un operatore. Non c’è una regola precisa e dipende dalla persona stessa e dalle sue caratteristiche che non sono né meglio e né peggio di altre.

Attraverso una seduta di Lettura dell’Aura è possibile rilevare le zone dove ci sono squilibri, ma non solo, è anche possibile rilevare le sfumature del potenziale della persona e degli strumenti che ha a disposizione per migliorare se stessa.

Con il Metodo Olografico Mantovani-Di Natale riusciamo ad avere una visione completa e approfondita delle cause di ciò che vive una persona, facendo anche i collegamenti con ciò che proviene dalle linee genetiche e ciò che proviene da altre vite. In tale Metodo accompagniamo una persona a guardare con più neutralità possibile quello che per lei rappresenta uno schema da trasformare e le sue cause. Solo con tale neutralità e distacco vediamo in tempo reale, nel Campo Energetico, che qualcosa comincia a trasformarsi, perché la stessa persona focalizza l’attenzione della sua coscienza in qualcosa che la riguarda intimamente, di cui non aveva chiarezza e che voleva essere considerato per lasciare accadere quello che possiamo definire processo di guarigione energetica e spirituale.

Nel Metodo Olografico s'interviene inoltre, nell’ambito della stessa seduta, con un Trattamento di riequilibrio dell’Aura. Esso è molto utile perché, mentre si pratica, si entra in frequenze più sottili che permettono alla stessa persona che lo riceve di vivere un’esperienza di percezione del movimento energetico in corso. Quest’ultimo aspetto favorisce e velocizza tutto il processo che consente non solo un riequilibrio, ma anche una pulizia dell’Aura e il dare un input al riaffiorare di immagini e sensazioni che danno comprensione e liberano l’intuizione.

#aura #letturaaura #letturadellaura

150 visualizzazioni

BLOG

- LA SORGENTE DEL SILENZIO -

Questo sito web www.letturadellaura.it non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Tel. / WhatsApp:  Anna Di Natale  (+39) 348 0007307  -  Roberto Mantovani  (+39) 348 0606735  -  E-mail: scuolaletturadellaura@gmail.com