Scuola di Lettura dell'Aura, Aura Reading School, Lettura dell'Aura, Trattamento sull'Aura, Viaggio Olografico Scuola di Lettura dell'Aura, Lettura dell'Aura, Aura Reading School, Trattamento sull'Aura, Viaggio Olografico Scuola di Lettura dell'Aura, Lettura dell'Aura, Trattamento sull'Aura, Viaggio Olografico
search tips advanced search
search engine by freefind
La Lettura dell’Aura

Siamo presenti in diverse zone in Italia:
per le informazioni sulle Sedi e le Date in cui si svolgono gli incontri individuali
vai alla pagina Contatti in Italia
La Lettura dell’Aura
La Lettura dell’Aura è una tecnica che serve per stimolare la consapevolezza e per favorire il benessere di una persona che riceve tale seduta. Ciò è possibile perché l’aura è uno specchio che ci parla di noi riflettendo la nostra personalità, sotto cui vibra l’essenza. Questo metodo di lettura si basa sul principio per cui il nostro patrimonio genetico, per il 90%, è considerato una potente antenna rice-trasmittente. Attraverso questa antenna siamo in costante contatto con tutto l’Universo, siamo parte integrante di un Internet Cosmico, una rete infinita attraverso cui scorrono informazioni. Il campo energetico dell’aura è formato dall’irradiazione stessa di tutti i campi energetici di tutti i filamenti del Dna. Quindi, per la natura stessa d'interconnessione del Dna, la nostra aura è un flusso infinito d'informazioni cosmiche che ci attraversano e che contengono la conoscenza stessa dell’intero Universo. L’imponente capacità di connessione, a distanza praticamente illimitata, della molecola a doppia elica, ci fornisce i parametri per sperimentare l’esistenza di un campo informato che viene irradiato anche da noi esseri umani. Il campo aurico umano nasce proprio da questo meraviglioso computer cosmico che chiamiamo Dna, esso costituisce la porta per comunicare con l’infinito. La Lettura dell’Aura significa anche comunicare proprio con questo campo, di cui noi esseri umani siamo parte integrante. Inoltre la capacità non-locale e non-temporale della nostra struttura genetica di ricevere e trasmettere le onde, ci dà la possibilità di accedere al nostro più intimo libro, per effettuare un’interazione continua, un dialogo di più ampia prospettiva tra chi legge e chi riceve una Lettura dell’Aura. Nell’aura fluiscono infinite informazioni. Tra queste ci sono anche quelle informazioni che hanno a che fare con le nostre difficoltà, che limitano la nostra vita, in quanto le loro frequenze continuano a vibrare manifestandosi nella realtà che viviamo. Con la Lettura dell’Aura possiamo infatti rilevare diversi fattori: lo stato e gli eventuali squilibri dei vortici energetici dei chakra, la ciclicità dello schema personale, le origini famigliari di questo schema, la dinamica degli specchi che vibra nelle relazioni umane, le potenzialità e i talenti personali.
lettura aura
Il "Metodo Olografico Mantovani - Di Natale" ©
Il Metodo Olografico è stato da noi sviluppato come integrazione degli studi e dei percorsi che hanno caratterizzato la nostra vita per oltre venti anni.  In questo metodo per eseguire la Lettura dell’Aura viene utilizzata l’estensione sottile di tutti i cinque sensi, insieme allo studio e all’utilizzo della telepatia (telepatia significa: “sentire a distanza”, dal greco antico: tele = distanza, pathos = sentire), e dell’empatia (empatia significa: “sentire dentro” e “sentire l’altra persona”, dal greco antico: in = dentro, pathos = sentire) e, naturalmente, della comunicazione che nasce dall'ascolto. In questo metodo nella Lettura dell’Aura non vengono utilizzate macchine, apparecchiature o computer. Durante una seduta individuale di Lettura dell'Aura l'operatore si sintonizza con le frequenze del campo aurico della persona. Poi il lettore dell'Aura esegue la Lettura e, poco dopo, riporta tutte le informazioni a chi riceve la seduta, creando un dialogo e uno scambio che, prima ancora di avvenire ad un livello verbale, avviene ad un livello più energetico - sottile. Queste informazioni possono essere percepite dal lettore dell'Aura sotto forma di sensazioni fisiche, suoni, parole, colori, immagini, profumi, gusti, sensazioni tattili, queste ultime tutte avvertite come estensioni sottili dei cinque sensi, oppure attraverso la percezione di livelli vibrazionali con frequenze ancora più alte. Questo lavoro di ascolto, così fine e profondo, nonchè di comunicazione accogliente ed empatica, viene raffinato e sviluppato affinché la seduta abbia un'utilità concreta, per riportare più equilibrio, oltre che maggiore chiarezza e comprensione, nelle diverse sfere della vita quotidiana di chi riceve la Lettura. Una Lettura dell'Aura può servire nei momenti di difficoltà, nei momenti in cui si necessita di un supporto per risolvere delle problematiche o semplicemente per conoscersi meglio. Nella Lettura si mettono in risalto i talenti e le potenzialità innate più importanti di una persona, che così spesso vibrano nascoste, apparentemente, dietro alle difficoltà personali più grandi. Lo scopo di tutto questo è di migliorare la qualità della vita attraverso l’espressione e l’espansione delle proprie potenzialità. Con la Lettura dell’Aura si può lavorare sulle diverse sfere della vita quotidiana, quali: relazioni umane (di coppia, di lavoro, di amicizia, familiari, ecc.), benessere, autorealizzazione e quant’altro si possa mettere in scena nel corso dell’esperienza di ogni giorno. Ciò che avviene durante una Lettura dell’Aura è la presa di coscienza di alcuni aspetti che riguardano da vicino e che sono di stimolo per migliorarsi, per riequilibrarsi, oltre che per l’evoluzione e la crescita personale. A volte, durante o dopo una Lettura dell’Aura, possono accadere molto velocemente degli sblocchi di situazioni difficili, così come possono verificarsi dei processi di purificazione. Durante la Lettura dell’Aura, la persona che riceve ha un ruolo attivo a livello della sua consapevolezza nel processo in corso, perché può interagire con l’operatore, ponendo delle ulteriori domande e richiedendo dei chiarimenti. A livello pratico, una Lettura viene eseguita facendo sedere la persona che la riceve davanti al plesso solare del lettore ad una distanza di circa 3 - 4 metri, per avere una panoramica più ampia durante la percezione. Si chiede alla persona che riceve la Lettura di tenere le piante dei piedi appoggiate a terra e di non incrociare né le gambe, né le braccia durante la prima fase della seduta, per non chiudere il campo energetico dell’Aura, situazione che sarebbe di ostacolo alla Lettura. All’inizio, il lettore, dopo aver accolto la persona, averla fatta accomodare e aver fatto un breve colloquio iniziale, chiede su quale o quali tematiche - argomenti vuole lavorare, in modo da poter focalizzare la lettura e in modo da poterle dare un senso pratico con un numero maggiore di dettagli. Dopodiché il lettore fa una preparazione di pochi minuti per entrare in uno stato di Lettura dell'Aura. Si tratta di una pratica che serve al lettore per radicarsi, per pulire la propria Aura, per trovare una centratura e assumere una posizione di neutralità e di vuoto, per creare una sintonia con l’Aura della persona che ha davanti, per chiedere il permesso alla sua parte più saggia di poter leggere. Questo è un breve rituale, necessario per approcciarsi alla Lettura di un altro essere umano con molta delicatezza e con rispetto. La pratica di Lettura dell'Aura viene completata dal Trattamento sull'Aura.

Una seduta di Lettura dell’Aura, completa di Trattamento sull'Aura, ha una durata di circa due ore. E’ una seduta che non si ripete con una frequenza ravvicinata perché ci sono dei tempi di elaborazione, che variano in base alle caratteristiche personali, comunque non prima di alcuni mesi. Mentre, per poter accompagnare la persona in un percorso individuale, in accordo e secondo le sue necessità personali, è possibile continuare con delle successive sedute, più brevi, di solo un’ora, dove viene effettuato il Trattamento sull'Aura. Il Trattamento viene sempre preceduto da un colloquio e seguito da una condivisione, per avere un resoconto di come sta procedendo tutto il processo. Anche durante il Trattamento si pratica comunque una breve lettura, eseguita con le mani ad una certa distanza dal corpo fisico, attraverso la percezione tattile sottile del campo energetico dell’Aura.
Copyright Roberto Mantovani - Anna Di Natale © 2010 - 2014 Tutti i diritti riservati.
Vietata la riproduzione anche parziale, se non previa autorizzazione scritta dell’autore.
Ultimo aggiornamento: 18.11.2014
Lettura Aura
Lettura Aura
Lettura Aura
Seguici su Facebook